Discharge and Hospital-Territory

Overview

Several studies show that planning for protected discharge is the crucial method of ensuring the needs of patients. The development of a timely discharge plan and the related provision of the most suitable services, aim to increase quality and assistance. This study highlights a good management of the process of taking charge.

Summary

Fundamental because it helps the nurse to take care of the patient in a context of socio-health continuity.

Author Comments

emanuele ferraresi
emanuele ferraresi
Laurea
Infermieristica
Medicina del lavoro
Ravenna, RA | Italy
The times from the request of the U.O. to the validation of the Nucleus and to the transfer of the patient have proved to be in line with the literature. The NuCOT responds promptly to the need for personalized assistance by focusing on the patient in the care pathways.emanuele ferraresi

Resources

Articolo su RG
https://www.researchgate.net/publication/334971361_Planning_of_discharge_and_Hospital-Territory_Continuity_Unit?fbclid=IwAR3wSZ2r4P248VgVz8mA1YP0C_Ght_uXNfcX6FM430dWd-93hwiJxh2wfs0

La pianificazione della dimissione e Nucleo di Continuità Ospedale-Territorio

Organizzazione Sanitaria

Articolo estratto dal fascicolo di aprile-giugno 2019 (XLIII, 2: 5-16) del trimestrale “Organizzazione Sanitaria”, per gentile concessione della FRG EDITORE, Roma.

Riassunto: Introduzione - La pianificazione organizzata delle dimissioni protette è il sistema multiprofessionale  per agevolare un'erogazione continua, prevedibile e sicura dell'assistenza verso i pazienti,  familiari e caregiver in tempi di attesa accettabili. Questo studio ha interessato il Nucleo Centrale di Continuità Ospedale-Territorio (NuCOT) in risposta alle dimissioni protette. Metodi - Studio osservazionale retrospettivo (dicembre 2017 - settembre 2018), campione non probabilistico  di 1.299 schede riferite a pazienti adulti. Dati raccolti in forma anonima dal database di  un'Azienda Sanitaria del nord Italia. Risultati - Il 72,4% del campione risulta avere un'età> 70 anni, le UO che hanno riscontrato il del NuCOT propone per i propri pazienti la Lungodegenza per il 42,9%, le strutture per l'Alta Attività  Assistenziale o CRA per il 41,4% e le Poste Acuzie (15,2%). Le richieste convalidate dal Nucleo di Continuità  sono state il 94,3%. Il 90,8% dei pazienti / caregiver hanno accettato il percorso. Gennaio è il  mese in cui le UO hanno avuto un riscontro tempestivo dal NuCOT (0,13 ± 0,45), dicembre è stato il  mese in cui sono regolati gli stati celeri (1,25 ± 1,06). Nel periodo primaverile ed estivo sono stati  registrati contratture sui tempi. Conclusioni - I tempi dalla richiesta delle UO, alla convalida del Nucleo e al trasferimento del paziente,  sono dimostrati in linea con la letteratura.Il NuCOT risponde tempestivamente ai bisogni  di assistenza personalizzata selezionando al centro il paziente nei percorsi di cura. Parole chiave: presa in carico, tempestività, appropriatezza, scarico, trasferimento.
August 2019
104 Reads

Similar Publications